Salta al contenuto

Accedi ai servizi per OE

Al momento l'abilitazione degli Operatori economici aggiudicatari delle gare CUC all'utilizzo del sistema telematico per la ricezione degli ordinativi è gestita tramite contatto diretto degli operatori CUC con ciascun aggiudicatario, in relazione alla data di attivazione della procedura telematica prevista per ciascuna gara.

Manuali utente

Per le istruzioni operative sull'utilizzo del modulo è a disposizione il manuale utente per l'OE.

Nell'area formazione è disponibile il video tutorial dedicato agli OE.

Nel caso di problemi tecnico operativi all'utilizzo delle funzioni dell'applicativo è possibile contattare l'assistenza.  

 

Focus: il processo di accesso al sistema si svolge in 2 fasi distinte

1) autenticazione dell'utente;

2) autorizzazione dell'utente;

La fase di autenticazione risponde alla domanda "chi sei tu?"  cioè si accerta dell'identità della persona fisica che chiedere di accedere al sistema.

La fase di autorizzazione si occupa di verificare se l'utente autenticato è autorizzato ad accedere e a utilizzare delle funzioni di sistema.

Autenticazione

Il modulo CQ della CUC, ai sensi di quanto prescritto dal Codice dell'amministrazione digitale (d.lgs 82/2005 e ss.mm.), demanda l'attività di autenticazione a dei sistemi esterni che, in maniera uniforme per tutta la PA, si occupano di identificare gli utenti e di fornire la risposta alla domanda "chi sei tu?" ai vari applicativi. Il sistema di autenticazione federato nazionale è SPID. Esiste anche un sistema federato regionale che si chiama LoginFVG. E' possibile accedere anche con la Carta di Identità Elettronica (CIE) qualora quest'ultima sia attiva e correttamente configurata.

Nel processo di autenticazione, a fronte dell'inserimento delle credenziali dell'utente, il modulo CQ chiede al sistema federato esterno (SPID, LoginFVG o CIE a seconda della scelta effettuata dall'utente) di confermare l'identità del soggetto che chiede di accedere. Se il sistema di autenticazione riconosce l'utente il processo prosegue con la fase di autorizzazione, al contrario termina segnalando che l'utente non è stato riconosciuto.

Risulta quindi condizione necessaria all'accesso avere delle credenziali personali SPID, LoginFVG o CIE valide.

NB: il modulo CQ accetta credenziali SPID livello 1 (username e password), LoginFVG di tipo Standard (user name e password rilasciate a fronte del riconoscimento "de visu" dell'utente da parte di soggetto autorizzato al rilascio) o tramite Smart card di firma digitale (se in essa è attivo un certificato di autenticazione), CNS, CRS accedendo alla funzione LoginFVG - Avanzato.

ATTENZIONE: dal 1 ottobre 2021 l’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) e CIE (Carta d'identità elettronica italiana) sono le sole credenziali per accedere ai servizi digitali della pubblica amministrazione. La novità riguarda tutte le amministrazioni: quella nazionale, quelle territoriali, gli enti pubblici, le agenzie.

In questo senso è fortemente consigliato di dotarsi fin da subito delle credenziali SPID fermo restando la validità delle credenziali LoginFVG già attive fino al 30 settembre 2021 e la possibilità di accedere con Smart card CIE/CNS/CRS. 

Autorizzazione

Una volta che l'utente è stato autenticato dai sistemi SPID, LoginFVG o CIE è onere del modulo CQ verificare quali abilitazioni possiede l'utente rispetto alle funzionalità del sistema e presentargli l'ambiente di lavoro profilato in base all'autorizzazioni definite in fase di accreditamento al sistema.

ATTENZIONE: la richiesta di accreditamento al modulo CQ non concerne quindi il rilascio di credenziali di autenticazione (che devono essere già in possesso dell'utente ovvero richieste presso gli enti certificatori SPID) ma la definizione delle autorizzazioni dell'utente ad accedere a funzioni e contenuti specifici del sistema.